Il 25 aprile in Italia è la festa della liberazione dal nazismo, dal fascismo e dalla guerra che il nostro paese, all’indomani del 25 aprile, ha scelto di ripudiare.

La guerra ha tante facce, lo sappiamo bene: le facce di tutti i pazienti ricoverati negli ospedali di Emergency in giro per il mondo. Tante facce, un’unica espressione: l’orrore.

La guerra, negli ultimi giorni, ha avuto anche la faccia di Matteo, Marco e Matteo, delle loro famiglie, di tutti colleghi: la faccia dell’angoscia per la sorte di tre uomini innocenti finiti, loro malgrado, in un incubo di calunnie, silenzi, incertezze.

Il prossimo 25 aprile sarà anche la nostra festa della liberazione. Liberazione da un incubo. Liberazione dalle prigioni afgane. Liberazione da una marea di grottesche accuse che ci hanno gettato addosso e che poi, grazie al lavoro di tutti, si sono rivelate agli occhi dei cittadini italiani per quello che erano: semplicemente ridicole fantasie.


FESTA DELLA LIBERAZIONE CON EMERGENCY:

– sabato 24: a una settimana di distanza rinnoviamo il presidio in campo S. Geremia (campo della RAI, vicinanze ponte delle Guglie): saremo presenti con un banchetto informativo e gadget dalle ore 15 alle ore 19 circa.

– domenica 25: saremo presenti ai seguenti eventi:

Festa della liberazione presso il Forte Carpenedo: dalle 12.00 alle 18.00 pranzo con i partigiani e giornata di musica e festa. Per maggiori informazioni:

http://www.fortecarpenedo.it/iniziative.htm

Festa della liberazioni presso Parco di Villa Franchin (viale Garibaldi 155a, Mestre – Ve): dalle 15.30 alle 20.00: pomeriggio di festa, musica e reading “Razza partigiana” con Wu Ming. Per maggiori informazioni:

http://blogs.myspace.com/luoghicomuni

Festa della Liberazione a Venezia: partecipiamo al tradizionale “percorso della Memoria” con partenza alle ore 10.00 da campo San Cancian e arrivo in campo del Ghetto.

Vi segnaliamo inoltre:
Milano: manifestazione nazionale di Emergency. Appuntamento in corso Venezia angolo via Palestro (fermata linea rossa PALESTRO) ore 14.00.

Festa della liberazione con Emergency

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *