Martedì 4 maggio 2010, ore 18.30
Ateneo Veneto – Venezia, Campo San Fantin 1897

Ordine dei Giornalisti del Veneto

IN PUNTA DI PENNA
L’informazione raccontata dai protagonisti

INFORMAZIONE, GUERRA E AIUTI UMANITARI
La chiusura dell’ospedale di Emergency a Lashkar-Gah

GINO STRADA
fondatore e direttore esecutivo Emergency

ROSSELLA MICCIO
responsabile Ufficio Umanitario Emergency

GABRIELE RISICA
operatore internazionale Emergency

modera
Beppe Gioia, consigliere dell’Ordine dei giornalisti del Veneto

introducono
Gianluca Amadori, presidente dell’Ordine dei giornalisti del Veneto
Michele Gottardi, presidente dell’Ateneo Veneto

Il recente drammatico caso dell’arresto dei tre operatori umanitari di Emergency e la chiusura dell’ospedale di Lashkar-Gah in Afganistan hanno riportato in primo piano le difficoltà di operare nell’ambito degli aiuti umanitari in zone di guerra e le difficoltà per i giornalisti di raccontare cosa lì accade veramente.

Di questo si parlerà nell’incontro organizzato dall’Ordine dei giornalisti del Veneto martedì 4 maggio 2010, alle ore 18.30, nell’Aula Magna dell’Ateneo Veneto, nell’ambito del ciclo In Punta di Penna, promosso con il patrocinio del Comune di Venezia e la collaborazione di Ateneo Veneto e Studio Systema; ciclo dedicato ai principali temi di attualità e ai protagonisti del mondo dell’informazione.

Ospiti della serata saranno Gino Strada, Rossella Miccio e Gabriele Risica, rispettivamente fondatore e direttore esecutivo, responsabile dell’Ufficio Umanitario e operatore internazionale di Emergency. Con questo incontro, l’Ordine dei Giornalisti del Veneto intende riaffermare il fondamentale ruolo dell’informazione nella costruzione dei processi di pace.

Nell’ospedale di Lashkar-Gah in Afganistan, specializzato in chirurgia di guerra, il 40 % dei pazienti ricoverati sono bambini. Ammontano ad oltre 66.000 le persone curate in questa struttura medica di eccellenza aperta nel 2004 e sono oltre 2 milioni e mezzo quelle curate da Emergency in tutto l’Afganistan dal 1999, anno in cui è stato aperto l’ospedale di Anabah nel Panshir.

Emergency è un’associazione italiana indipendente e neutrale che offre assistenza medico-chirurgica gratuita e di elevata qualità alle vittime civili delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà. Promuove una cultura di solidarietà, di pace e di rispetto dei diritti umani.

4 MAGGIO: EMERGENCY OSPITE DEL CICLO “IN PUNTA DI PENNA” – ATENEO VENETO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *