Il Centro Pace del Comune di Venezia invita all’incontro:

La guerra, i popoli, i migranti.

Per un confronto in città.

mercoledì 30 marzo alle ore 21

Laurentianum – piazza  Ferretto a Mestre

Le rivolte popolari nel mondo arabo sulla sponda sud del Mediterraneo hanno acceso speranze e aperto impensabili prospettive di liberazione e di sviluppo in paesi che sembravano fermi sotto il tallone di regimi autoritari, con la sola alternativa di forzature fondamentaliste. Invece, la voglia di libertà e l’evoluzione delle idee hanno sconvolto le cose. Alle vittorie delle rivolte in Tunisia e in Egitto ha fatto però riscontro la reazione del regime libico contro la voglia di cambiamento del suo stesso popolo, e la repressione attuata da Gheddafi è stata spietata.

L’inerzia della comunità occidentale  di fronte ai massacri è stata interrotta, infine, solo dal ricorso ai bombardamenti, cioè alla guerra nella sua forma più diretta e brutale. Ancora una volta, il dilemma tra inerzia e guerra si è riprodotto, dimostrando la perdurante incapacità di elaborare e produrre forme alternative di sostegno efficace ai popoli in rivolta contro i tiranni e di difesa degli aggrediti. Ancora una volta, il dramma degli inermi e dei più deboli viene usato per riaprire, su una scena geopolitica ed energetica cruciale come la Libia, il gioco della conquista strategica.

Nel contempo, mentre altre rivolte divampano nel mondo arabo, contro i profughi e i migranti si consumano le ipocrite manfrine e le ciniche manovre dei nostri politicanti e dell’intera comunità internazionale, intenti a palleggiarsi responsabilità e a rimproverarsi a vicenda una latitanza e una disumanità che invece appartengono a tutti.

In questa situazione, in questo snodo drammatico del nostro tempo, vorremmo invitare a un confronto libero tutti coloro i quali vivono con preoccupazione e trepidazione questo momento. Vorremmo ragionare insieme sui tre nodi fondamentali del presente: il ritorno della guerra, ancora una volta; l’appoggio ai popoli in movimento; l’accoglienza ai profughi e ai migranti. Il tutto, nella prospettiva della mobilitazione nazionale del 2 aprile.

Vi proponiamo, perciò, di vederci mercoledì 30 marzo alle ore 21 al Laurentiamun di piazza Ferretto a Mestre.

Il Centro Pace del Comune di Venezia

In occasione dell’incontro mercoledì 30 marzo la normale riunione del gruppo Emergency Venezia non si terrà e i volontari del gruppo saranno presenti all’incontro indetto dal Centro Pace.

La guerra, i popoli, i migranti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *